Addio al principe Filippo: celebrati a Windsor i funerali | Il riavvicinamento tra Harry e William alla fine della cerimonia

La cerimonia intima ma solenne, si è tenuta nel rispetto delle norme anti-Covid: presenti solo trenta persone. In chiesa la Regina sola davanti al feretro

Il Regno Unito ha detto addio al principe Filippo. I funerali del duca di Edimburgo, morto quasi centenario venerdì scorso dopo 73 anni di vita al fianco della Regina Elisabetta, si sono tenuti in forma privata nella cappella di San Giorgio, a Windsor: una cerimonia intima ma solenne, nel rispetto delle restrizioni Covid e dei voleri del defunto. Una trentina di presenti e posti separati, almeno in chiesa, per i due figli di Carlo e Diana, William e Harry, ai ferri corti dopo lo strappo di quest’ultimo. Nessuno in divisa militare, distanziamento e mascherina al volto.

Sul feretro è stata posta la sciabola della Marina che fu regalata al principe dall’allora re Giorgio VI quando sposò Elisabetta, e il suo berretto. Insieme a questi anche il suo stendardo personale. Tutti elementi che segnalano l’attaccamento alla Marina e il forte legame con le forze armate del marito della regina Elisabetta, morto il 9 aprile a 99 anni. La regina Elisabetta II, uscita dal castello di Windsor a bordo della Bentley di Stato, si è raccolta per un momento di silenzio dinanzi al feretro del marito, il duca di Edimburgo.

La bara del principe era stata poggiata pochi minuti prima sulla Land Rover modificata, voluta dallo stesso Filippo per le sue esequie. La regina nell’ultima settimana è rimasta chiusa al castello e non era mai più stata vista in pubblico, se non ieri per una fugace apparizione dietro il finestrino dell’auto.

l castello di Windsor, per i funerali del principe Filippo, presenti il figlio primogenito, Carlo e i suoi figli William, con la moglie Kate e Harry. Tutti sono in abiti scuri ma da giorno (le uniformi sono state bandite per non mettere in imbarazzo Harry, che è stato privato dei titoli militari dopo la faida con la Famiglia reale). La duchessa di Cambridge, fotografata all’interno dell’auto, ha un fascinator con veletta nera e una collana di perle, a tre giri, della collezione privata della regina Elisabetta II, indossata nel 1982 dalla principessa Diana a un banchetto di Stato in Olanda.

Meghan ha seguito in tv dalla sua casa in California i funerali. Lo ha riferito la sua portavoce. La Duchessa di Sussex sperava di poter partecipare ma non è stata autorizzata a viaggiare dal suo medico a causa della gravidanza, si legge in una nota. Meghan ha comunque scritto a mano un biglietto per accompagnare la corona di fiori che lei e il principe Harry hanno scelto per il duca di Edinburgo.

Partita dal castello di Windsor, la bara del principe Filippo è stata accompagnata verso la St Georgès Chapel dai membri della Famiglia reale, tutti uomini, tranne la principessa Anna, vestiti con abiti da giorno. I due fratelli William ed Harry sono affiancati ma separati da Peter Philips, il cugino, nipote più anziano del principe. Peter è considerato molto vicino a entrambi e un elemento di mediazione tra i due.

La regina Elisabetta II ha dovuto assistere da sola alle esequie del marito, il principe Filippo di Edimburgo: in ossequio alle regole anti-Covid, l’anziana monarca è stata fatta sedere isolata e ben distanziata dagli altri.
Alla cerimonia, guidato dal cappellano di Windsor, insieme all’Arcivescovo di Canterbury, hanno partecipato soli 30 ospiti, il massimo consentito dalle regole sanitarie anti-Covid in Inghilterra. E tutti i presenti -di fatto i famigliari più stretti- hanno dovuto seguire le linee guida, ovvero stare distanti da coloro con cui non convivono e indossare mascherine; la regina vive da mesi isolata al castello di Windsor e dunque non ha potuto essere affiancata sui banchi da nessuno. Sia Elisabetta che Carlo non hanno trattenuto le lacrime.

Alla fine della cerimonia, la regina è salita sull’auto per tornare a case mentre il principe Harry ha lasciato la cappella di St George a fianco del fratello, il principe William e dalla moglie di lui, Kate. I tre, protagonisti di burrascose tensioni familiari e che – da quel che si sa – non hanno praticamente avuto rapporti nell’ultimo anno, parlavano insieme mentre tornavano verso il castello di Windsor. I due non si vedevano dal momento in cui il principe Harry ha lasciato la Gran Bretagna, insieme alla moglie Meghan e al figlio Archie.

Il principe Filippo sarà sepolto nella Cripta reale all’interno della St Georgès Chapel, ma non vi resterà per sempre. Alla morte della regina Elisabetta, i due verranno inumati insieme nella cappella costruita in onore del padre di lei, re Giorgio VI, che già accoglie anche i resti della regina madre e della principessa Margaret. Lo riferisce The Independent.

La piccola cappella commemorativa fu costruita nel 1969: lì riposa il re Giorgio VI, le cui spoglie, come quelle della figlia Margaret, furono inizialmente sepolte nella cripta reale al castello di Windsor, per poi essere trasferite 17 anni dopo la morte, una volta ultimati i lavori.

Fiori, palloncini, disegni e altri piccoli omaggi vengono lasciati da stamattina presto fuori dal castello di Windsor dove tra qualche ora si celebreranno i funerali del principe Filippo. Anche i negozi della zona ha deciso di rendere omaggio al Duca di Edimburgo esponendo nelle loro vetrine delle foto che lo ritraggono. “Per sempre nei nostri cuori”, si legge su alcuni dei palloncini lasciati da fan della famiglia reale. L’artista londinese Kaya Mar, 65 anni, ha lasciato un ritratto ad olio di Filippo che ha dipinto la settimana scorsa. “Mi piaceva, era un adorabile padre di famiglia, un gran lavoratore dedito a questo Paese e ci mancherà”, ha detto.

 

fonte: Giornale di Sicilia

Be the first to comment on "Addio al principe Filippo: celebrati a Windsor i funerali | Il riavvicinamento tra Harry e William alla fine della cerimonia"

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: