BARI | Bidello 58enne arrestato per violenza sessuale su alunne dodicenni

I carabinieri di Bari hanno arrestato un collaboratore scolastico per violenza sessuale. L’uomo, un 58enne, originario di Bitetto, costringeva quattro alunne della scuola media dove prestava servizio, a subire atti sessuali contro la loro volontà. L’uomo infatti, in diverse occasioni, abbracciava, palpeggiava e baciava, anche sulla bocca e sul collo, le giovani vittime.

Le indagini sono partite, nel mese di novembre 2017, in seguito a un esposto-denuncia presentato dal padre di una delle piccole vittime di 12 anni, alla dirigente dell’istituto, e a seguito poi dall’esposto presentato dal genitore di un’altra minore.

Entrambe le piccole avevano deciso di confidare quanto stava accadendo a scuola ai rispettivi genitori, avendo percezione della gravità del comportamento del bidello.

Le due alunne sono state ascoltate dagli inquirenti ed è stato possibile ricostruire un quadro complessivo di abusi e molestie sessuali a cui il bidello le sottoponeva, approfittando del suo ruolo e carpendo la loro fiducia, mostrandosi loro quale amico e confidente, lusingandole con complimenti e facendo sì che le giovani, almeno in un primo momento, scambiassero tali sue perverse manifestazioni, con manifestazioni di affetto.

Nel corso delle indagini – sempre con le modalità dell’ascolto protetto – sono state sentite altre alunne che hanno confermato le cattive abitudini del collaboratore scolastico: quando le piccole tornavano dal bagno, nel momento in cui imboccavano la parte di corridoio dell’Istituto, nascosto alla vista dell’altra collaboratrice, l’uomo agiva indisturbato.

Be the first to comment on "BARI | Bidello 58enne arrestato per violenza sessuale su alunne dodicenni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: