Bari: disordini durante la festa patronale

Durante la festa patronale di San Nicola dello scorso maggio un gran numero di venditori abusivi si opposero ai controlli della polizia municipale, arrivando a minacciare sia verbalmente che sui social il sindaco, Antonio Decaro.  La rivolta scoppiò quando la polizia ordinò di lasciare libere le strade del lungomare, cacciando tutti i venditori ambulanti. La protesta si è degenerata con il lancio bottiglie e oggetti contro le autorità locali, ferendone alcune. Oggi, tutte le persone coinvolte sono stati accusate,  grazie ai video ottenuti da varie telecamere, di resistenza e minaccia aggravata a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni aggravate. Tra i responsabili del disordine, 6 persone sono condannate agli arresti domiciliari, 5 obbligate a presentarsi alla polizia giudiziaria e altri presunti coinvolti sono ancora ricercati dalle autorità della città di Bari.

Be the first to comment on "Bari: disordini durante la festa patronale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: