Benno Neumair ha confessato: «Ho ucciso io i miei genitori». Peter e Laura erano scomparsi il 4 gennaio

Ha confessato Benno Neumair, il figlio di Peter Neumair e Laura Perselli: è stato lui dunque, stando a quanto dice, a togliere la vita ai due coniugi scomparsi ai primi di gennaio a Bolzano.

La Procura del capoluogo altoatesino ha desecretato i verbali dei due interrogatori nel corso dei quali l’indagato, alla presenza dei difensori, ha ammesso le sue responsabilità: la procura ha fatto richiesta di incidente probatorio in merito alla capacità di intendere e volere dell’indagato, che si trova in carcere proprio a Bolzano.

Peter Neumair è stato strangolato dopo una breve colluttazione, mentre sua moglie Laura Perselli è stata uccisa lo stesso giorno, ma in un secondo momento.

È quanto Benno Neumair avrebbe detto agli inquirenti durante l’interrogatorio, avvenuto dopo il ritrovamento della salma di sua madre nell’Adige. Il 30enne avrebbe anche dichiarato di aver gettato entrambi i corpi nel fiume.

In attesa delle determinazioni del giudice per le indagini preliminari e dei primi esiti dell’incidente probatorio in corso, proseguono le ricerche volte a ritrovamento del corpo di Peter Neumair.

Il corpo di Laura è stato invece ritrovato lo scorso 6 febbraio: secondo l’autopsia, sarebbe stata strangolata. L’ipotesi dell’accusa è che i due genitori siano stati uccisi a distanza di poche ore l’uno dall’altro: ma per ora è stato ritrovato solo il cadavere di una delle due vittime.

Be the first to comment on "Benno Neumair ha confessato: «Ho ucciso io i miei genitori». Peter e Laura erano scomparsi il 4 gennaio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: