Gelmini in visita a Bari: “La Puglia protagonista della rinascita del Paese”

A sostenerlo è la ministra per gli Affari regionali, che ha ringraziato il governatore Emiliano per non aver fatto mai mancare col Governo un confronto serrato sulle questioni che riguardano la pandemia

BARI – “La Puglia rappresenta la terza tappa di un tour che mi porterà a visitare tutte le regioni italiane ma è la prima regione del Sud che visito e che ritengo dovrà essere protagonista della rinascita del Paese”. Lo ha detto la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, da Bari ringraziando il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano perché “in questi pochi mesi di Governo non è mai mancato un confronto serrato sulle questioni che hanno riguardato la pandemia e credo che questo confronto si rafforzerà anche per il ruolo che ricopre all’interno della conferenza delle Regioni con il presidente Fedriga con cui Emiliano condivide la responsabilità di guidare un organismo al quale il Governo assegna grande rilevanza”.

“Io sono qui – aggiunge Gelmini – anche per rappresentare la vicinanza del Governo a una regione che è stata fortemente colpita, soprattutto nella seconda e nella terza ondata. Ma come hanno evidenziato il generale Figliuolo e anche il capo del dipartimento della Protezione Civile Curcio e grazie all’aiuto di tutti abbiamo raggiunto quest’obiettivo e delle 500mila vaccinazioni al giorno: è un obiettivo che è stato possibile grazie a una collaborazione, ad una alleanza, tra il Governo nazionale e le Regioni ma anche dei vaccinatori e di tutto il mondo della sanità. Questo risultato ci dice che noi da questa situazione possiamo e dobbiamo uscirne il prima possibile”. La ministra per gli Affari regionali ha spiegato inoltre che “dobbiamo uscirne nella consapevolezza che la ripartenza e’ indispensabile perché c’è un’emergenza sanitaria ma c’è anche un’emergenza sociale ed economica”. “Oggi sarà una giornata di confronto con il presidente Emiliano, con i gruppi della Regione, con il sindaco Decaro che ricopre un ruolo importante ai vertici dell’Anci – ha proseguito – nella consapevolezza che dobbiamo ringraziare coloro che stanno combattendo sul fronte dei vaccini, sul fronte della tutela della nostra salute che anche tra i punti fondamentali del Piano nazionale di ripresa e resilienza”.

RECOVERY, GELMINI: “NEL PNRR IL MEZZOGIORNO È CENTRALE”

“Il Mezzogiorno – assicura la ministra – è assolutamente centrale nel Piano nazionale di ripresa e resilienza ed ha una doppia trasversalità: non solo rappresenta un’area verso cui il Piano guarda con particolare attenzione, ma certamente il Piano deve essere visto non come una sommatoria di numeri, investimenti ma come un’opportunità per dare centralità alle persone. E devono essere le persone ad animare e a vivere condividere e realizzare questo Piano”. “Il piano – rimarca Gelmini – riserva ai giovani ed alle donne un’attenzione particolare. L’Italia ha purtroppo questo primato che vorremmo abbandonare quanto prima: due milioni di giovani Neet, ma sappiamo che ci sono tanti talenti, tante capacità, che cercano solo le opportunità per realizzare quelle competenze, quella fantasia, quella creatività che è una caratteristica di questa regione (la Puglia, ndr) ma direi del nostro paese”. “Mi auguro – aggiunge – che non solo il governo ed il Parlamento, ma che gli enti locali si occupino di colmare il divario esistente che non è solo generazionale ma anche di genere. Quindi la lotta alla disoccupazione femminile, la possibilità di intraprendere nuove imprenditorialità, di creare nuovi posti di lavoro e nuove aziende, anche nel Mezzogiorno, è assolutamente in cima agli obiettivi che il governo si prefigge”.

 

fonte: Agenzia DiRE

Be the first to comment on "Gelmini in visita a Bari: “La Puglia protagonista della rinascita del Paese”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: