Gesto di sostegno verso la pallavolista rimasta incinta

La Storia di Lara Lugli ha fatto discutere molto nelle scorse settimane, portando alla luce diverse criticità che riguardano le disparità delle sportive durante la loro carriera. Una battaglia quella di Lara Lugli che sta diventando la battaglia delle sportive e non solo. Proprio nel corso della finale di Coppa Italia della serie A2 che ha visto sfidarsi Macerata e Mondovì si è visto in campo il segnale più bello per Lara Lugli ovvero il pancione simulato delle pallavoliste che per l’occasione hanno messo un pallone sotto la maglietta.

Ad ogni modo proprio questo bellissimo gesto da parte delle giocatrici ha portato l’attenzione ancora una volta sui diritti delle donne nello sport toccando “tantissime persone perché non è un caso isolato che riguarda solo me ma tante donne che si sono sentite usurpate dei loro diritti più basilari” ha dichiarato Lara Lugli a “Radio Anch’io Sport”.

Pallavolo, Solidarietà per Sara Lugli

In campo con il pancione durante la finale di Coppa Italia A2 a Rimini. Questo il bellissimo gesto di solidarietà da parte delle pallavoliste in campo in onore di Lara Lugli, la sportiva che qualche tempo fa denunciò il trattamento subito dal Pordenone dopo essere rimasta incinta. Proprio questa vicenda ha portato alla luce le molte battaglie che una donna sportiva deve affrontare proprio a causa del suo sesso.

A questo proposito Lara Lugli intervistata su Rai Radio 1 durante la trasmissione “Radio Anch’io” ha dichiarato: “Quando ho cominciato questa battaglia pensavo rimanesse nell’ambito sportivo e non uscisse dai nostri cancelli. Quando ho visto il mio nome sul New York Times ho capito la portata della cosa e mi ha emozionato tantissimo”.

La giocatrice di pallavolo ha proseguito dichiarando: “Se ho sentito Valentina Vezzali? Se mai riceverò una telefonata da lei, sarò felice di parlarle”. Infine sulla rottura dei rapporti con il Pordenone ha dichiarato: “Non ci sono stati contatti e credo che le cose vadano avanti come devono andare, sono contenta di quello che ho fatto e non mi tiro indietro”.

 

 

fonte:Notizie.it

Be the first to comment on "Gesto di sostegno verso la pallavolista rimasta incinta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: