HONG KONG | Medicina usata contro la lebbra è efficace anche contro il Covid

Si tratta della clofazimina, usata per i malati di lebbra fin dal 1969. Esperimenti in provetta e su criceti siriani dorati hanno dato risultati eccezionali.

Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Una medicina che si usa contro la lebbra si è dimostrata capace di produrre buoni risultati anche contro il Covid-19.

Uno studio condotto da ricercatori di Hong Kong, Stati Uniti e Danimarca, mostra che la clofazimina ha la capacità di attaccare e sopprimere i virus del Sars-CoV-2.

I risultati dell’esperimento sono stati pubblicati nell’ultimo numero di Nature, una prestigiosa rivista scientifica internazionale.

Gli esperimenti sono avvenuti anzitutto in provetta e poi su criceti siriani dorati, usati come cavie. Un membro del team, il prof. Yuen Kwok-yung, ha definito i risultati “molto eccitanti”.

La clofazimina sembra capace di bloccare il coronavirus, rendendolo incapace di entrare nelle cellule, bloccando il suo replicarsi genetico.

Oltre ha sconfiggere il virus in provetta, il farmaco ha soppresso il carico virale nei polmoni dei criceti ed è capace di ridurre i danni polmonari, prevenendo la cosiddetta “tempesta di citochine”, una reazione immune severa, prodotta dal coronavirus.

Quanto compiuto finora è pero solo la prima fase dello studio. Per varare una cura basata sulla clofazimina, occorre ancora passare attraverso due stadi di esperimenti su un numero sempre maggiore di volontari.

La clofazimina si usa per combattere la lebbra fin dal 1969.

 

 

 

fonte: Asia News

Be the first to comment on "HONG KONG | Medicina usata contro la lebbra è efficace anche contro il Covid"

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: