Livorno, Maresciallo dell’Accademia navale muore a 53 anni durante una passeggiata. Era originario di Pulsano (TA)

I soccorsi della Svs di via San Giovani e, in alto a sinistra, la vittima (Foto Il Tirreno)

Si è sentito male mentre camminava in via Beppe Orlandi. Rianimato dai volontari della Svs, è deceduto in ospedale

Ancora un altro lutto nella Mrina militare: il sottufficiale Antonio Tomaipitinca, 53 anni, pugliese, originario di Pulsano (TA) non c’è l’ha fatta.

Il Luogotenente, in servizio presso l’Accademia Navale di Livorno (Marinaccad Livorno ndr), è deceduto in ospedale dopo essere stato soccorso dall’Svs, in seguito ad un malore improvviso occorso mentre passeggiava in Via Beppe Orlandi, vicino al Genio militare della Marina e non lontano da casa sua.

Un suo collega, che abita lì vicino, al quotidiano Tirreno ha dichiarato: «L’ho visto già perterra e non capivamo se fosse caduto o rimasto vittima di un malore. Abbiamo chiamato i soccorsi immediatamente, l’ambulanza è giunta in pochissimi minuti»

Il maresciallo Tomaipitinca, come si apprende dal suo profilo social, sarebbe dovuto andare in pensione a domanda il prossimo anno. Molto legato alla sua terra natia si era contraddistinto anche nel livornese.

Increduli conoscenti e colleghi che commossi sui social lo descrivono come una bravissima persona, sempre dedito alla sua passione marinara. Lascia moglie e due figlie.

Be the first to comment on "Livorno, Maresciallo dell’Accademia navale muore a 53 anni durante una passeggiata. Era originario di Pulsano (TA)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: