Pallavolo. Addio a Michele Pasinato, oro mondiale con la ‘squadra del secolo’. Aveva 51 anni

Fu una delle stelle della Nazionale di Julio Velasco. Indossò per 256 volte la maglia azzurra ed è tuttora il recordman di punti segnati nella regular season della massima serie del campionato italiano

E’ morto all’età di 51 anni, Michele Pasinato, una delle stelle della Nazionale di pallavolo di Julio Velasco ribattezzata ‘squadra del secolo’. Nel 1998 contribuì alla conquista dell’oro degli Azzurri ai Campionati mondiali di Tokyo.
Pasinato, veneto di Cittadella che ricopriva il ruolo di opposto, deceduto a seguito di una grave malattia, ha indossato 256 volte la maglia azzurra vincendo anche la medaglia d’oro agli Europei del 1993 a Turku e a quelli del 1995 ad Atene. Sei le World League vinte con l’Italia.
A livello di club il palmares di Pasinato contempla una Coppa Cev nel 1994 conquistata con la squadra del Petrarca Padova.
Nato a Cittadella il 13 marzo 1969, Pasinato è tuttora il recordman di punti segnati nella regular season della massima serie del campionato italiano (7.031 punti in 280 partite, oltre 300 punti in più del secondo in classifica). Nella classifica dei migliori per media punti per partita tra i top scorer del campionato italiano di A1 è secondo (dietro Andrea Zorzi).
Nei playoff giocò poco a causa della sua militanza sempre in piccole società (Petrarca, Gabeca e Roma): solo 17 partite con ben 408 punti realizzati.
Complessivamente realizzò 7.439 punti in 297 gare, meritandosi la sesta posizione in classifica generale.

Be the first to comment on "Pallavolo. Addio a Michele Pasinato, oro mondiale con la ‘squadra del secolo’. Aveva 51 anni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: