Polizia Postale: «Attenti alla truffa del finto sms INPS che ruba i dati»

«A seguito della sua richiesta accredito domanda COVID-19. Aggiorna i tuoi dati nel inps-ixxxxx.online». Questo è il messaggio che sta circolando su alcuni telefoni, ma si tratta di una truffa. Il messaggio si riferisce al rimborso Inps di 600 euro e chiede agli utenti di aggiornare i dati. Non è però inviato dagli organi ufficiali ed è una truffa per rubare dati sensibili degli utenti.

A segnalare il caso è la Polizia Postale che invita i cittadini a non rispondere al messaggio né ad entrare nel link di riferimento. Cliccando sul link contenuto nel messaggio ricevuto viene scaricato un file Apk (Application package, i file di installazione delle app Android) all’interno del quale si nasconde un malware che, installato sul proprio cellulare, permette ai criminali di accedere al dispositivo ottenendone il controllo e di impossessarsi dei dati sensibili.

La polizia postale invita a controllare qualunque forma di aggiornamento del sito andando su quello ufficiale, non cliccando sul link ma digitando l’url sulla barra degli indirizzi. Le stesse autorità qualche giorno fa hanno segnalato un’altra truffa a falso nome dell’Inps in cui venivano chieste le coordinate bancarie per ottenere il bonifico con i 600 euro.

Be the first to comment on "Polizia Postale: «Attenti alla truffa del finto sms INPS che ruba i dati»"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: