PORTO SAN GIORGIO | Neocatecumenali, María Ascensiòn Romero succede a Carmen Hernández nella équipe internazionale.

Convivenza Mondiale degli Itineranti, nel riquadro María Ascensiòn Romero

María Ascensiòn Romero, spagnola, 57 anni, succede a Carmen Hernández, come figura femminile nella équipe internazionale che guida il Cammino neocatecumenale nel mondo. Carmen Hernandez era salita al cielo il 19 luglio 2016 a 85 anni dopo una lunga sofferenza dovuta alla malattia, ed è stata per quasi 50anni al fianco del connazionale Kiko Arguello e insieme hanno guidato «per volontà di Dio» – come hanno sempre detto, il Cammino neocatecumenale.

A comunicarlo, durante la Convivenza mondiale degli itineranti a Porto San Giorgio, vicino Fermo, lo stesso Kiko, il quale ha precisato che non si tratta di una «sostituzione» di Carmen che rimane «insostituibile» ma di una scelta ad experimentum, quindi non definitiva.

La scelta è avvenuta non in tempi brevi e su richiesta del Dicastero per laici, famiglia e vita, in base a quanto stabilito dallo Statuto del Cammino, approvato dalla Chiesa nel 2008, che all’articolo 35, prevede la presenza nella équipe responsabile di «una donna nubile».

María Ascensiòn Romero è stata missionaria in Russia per circa 25 anni, dei quali nove in Kazakistan e dodici a San Pietroburgo nella parrocchia del Sacro Cuore di Gesù. Già da quest’estate collabora con Kiko e padre Mario Pezzi. Con Carmen condivide la provenienza da Tudela, nella diocesi di Pamplona , e anche gli studi in teologia. È descritta da tutti come una donna umile, elegante, discreta, e dopo l’avvenuta comunicazione ha dichiarato di non sentirsi all’altezza di questa responsabilità ma di accettarla nella certezza che «Dio fa cose impossibili».

Be the first to comment on "PORTO SAN GIORGIO | Neocatecumenali, María Ascensiòn Romero succede a Carmen Hernández nella équipe internazionale."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: