Potenza, si sposano in zona rossa e gli invitati ricevono il pranzo a casa

Gli sposi Carlo e Donata hanno brindato via web con parenti e amici

Non hanno rinunciato al loro matrimonio e neppure al pranzo nuziale insieme ai loro amici e parenti, nonostante i novelli sposi fossero in piena zona rossa.

La storia arriva da Potenza e oltre agli sposi, Carlo e Donata, ha come protagonista un ristoratore, Antonio Coronato, dell’Osteria di via Appia.

I coniugi di Potenza, dopo essersi promessi eterno amore, hanno pensato bene di organizzare un pranzo all’Osteria di via Appia; pranzo nuziale da recapitare a casa degli invitati, una trentina, senza così contravvenire ad alcuna regola anti-Covid.

Ogni invitato ha ricevuto direttamente a casa il menù preparato per l’occasione, a base di prelibatezze lucane e stando collegati insieme, via web, hanno poi alzato i calici e brindato in onore degli sposi.

La notizia, apparsa su Facebook, è stata rilanciata proprio dalla pagina social del ristorante potentino, il cui titolare ha tenuto a precisare come questo evento sia stato carico di significato, dando felicità e speranza a chi ha deciso di unirsi in matrimonio.

«Il pranzo nuziale online – ha precisato Coronato – rappresenta anche un modo per dimostrare pieno senso di responsabilità nei confronti della condizione di sofferenza generata da una pandemia che non dà tregua».

 

Be the first to comment on "Potenza, si sposano in zona rossa e gli invitati ricevono il pranzo a casa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: