ROMA | Compie 65 anni il pioniere della danza araba in Italia

Saad Ismail, nasce nel 1953 ad Alessandria d’Egitto. Nel 1976 si laurea in Sociologia con specializzazione in Antropologia presso l’Università di Alessandria d’Egitto, focalizzando i suoi studi sulla storia e cultura primitiva dell’uomo e sul folclore egiziano ed arabo al fine di comprendere a fondo le radici della danza orientale. Sin da piccolo pratica sport, studia musica e teatro fin quando, affascinato dagli spettacoli di danza popolare del Gruppo Reda, scopre il vero amore per la danza. Decide così di approfondire gli studi di danza classica, moderna e tradizionale, perfezionandosi con i grandi Maestri Ali El Gendi e Mahmoud Reda. Nel 1976 collabora con il Gruppo di Alessandria in qualità di ballerino e assistente del coreografo Ali El Gendi. Nel 1977 fonda il gruppo Danza Popolare del Kharga che sarà presente in varie trasmissioni televisive e festival internazionali. Nel 1978 viene nominato direttore del Centro Culturale dell’Oasi del Kharga dal Ministero della Cultura Egiziano. Nel 1979 partecipa con la Compagnia di Alessandria al Festival Internazionale del Folclore a Confolens, in Francia, diretto da Henri Coursaget, insieme a gruppi provenienti da 35 nazioni, compiendo una tournée che tocca anche Germania, Spagna e Svizzera. Nello stesso anno si trasferisce in Italia per far conoscere e divulgare la danza folcloristica egiziana anche nel Bel Paese. E’ considerato infatti il pioniere della danza araba in Italia. Dal 1980 al 1985 studia a Roma presso l’Accademia di Belle Arti (scuola libera); parallelamente, nel 1981 fonda il gruppo di danza egiziana I danzatori del Nilo presso l’Accademia di Cultura Egiziana di Roma, gruppo che si esibirà nelle principali città italiane. Nello stesso anno entra a far parte della Nuova Compagnia di Teatro Luisa Mariani in qualità di attore, ballerino e coreografo. Nel 1987 apre la scuola di danza orientale Raqs Sharqi presso il Teatro Anfitrione di Roma. Presso il Teatro Colosseo di Roma fonda il gruppo di danza e musica araba Arabesque. Nel 1992 si diploma presso la Scuola Italiana di Shiatsu (S.I.S.) diretta da Rudy Palombini, applicandone poi i principi alla danza per lavorare nel pieno rispetto dell’anatomia al fine di valorizzarla anche come forma terapeutica. Crea così un vero e proprio metodo di insegnamento, fondato su otto posizioni basilari, codificando una tecnica estremamente precisa mirata alla “pulizia” e naturalezza del movimento, curandone l’estetica e l’eleganza, collegando mente e corpo. Nel 2000 fonda il gruppo Ismail Oriental Dance, con il quale partecipa al grande evento internazionale The world dances with Mahmoud Reda a Madrid, alla Biblioteca di Alessandria d’Egitto e a Roma. Dagli anni novanta continua ad insegnare danza orientale a Roma presso il Centro di Danza Mimma Testa, lo I.A.L.S. e il Centro Multietnico San Lo’. Tiene regolarmente seminari nelle principali città italiane e anche all’estero in occasione di congressi e festival internazionali. Lavora in numerosi film, fiction, programmi tv, documentari e teatri anche in qualità di attore.

Be the first to comment on "ROMA | Compie 65 anni il pioniere della danza araba in Italia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: