“Sei un pedofilo”. Folla lo lincia e lo getta nel cassonetto, salvato dalla Polizia

L’uomo è stato accerchiato, picchiato e poi gettato in un cassonetto dai residenti del quartiere Scampia perché ritenuto colpevole di abusi sessuali nei confronti di tre bambini

di Rosa Scognamiglio

Decine di persone hanno accerchiato, picchiato e poi gettato in un cassonetto della spazzatura ritenendo che avesse abusato sessualmente di tre bambini. Si tratta del folle raid che si è consumato ieri pomeriggio a Scampia, un quartiere alla periferia di Napoli, ai danni di un residente tacciato di pedofilia dai residenti. L’intervento propiziatorio della polizia ha salvato l’uomo dal linciaggio. Il video del pestaggio è stato condiviso dall’assessore partenopeo Francesco Emilio Borrelli sul proprio profilo Facebook.

La spedizione punitiva

Tutto è cominciato nella tarda notte di sabato. I genitori di tre bambini residenti nella “Vela celeste” – uno dei tristemente noti alveolari del complesso edilizio di Scampia – sono stati raggiunti all’interno della propria abitazione da un gruppo nutrito di residenti intenzionati a vendicare dei presunti abusi sessuali subiti proprio dai figli della coppia. Stando a quanto si apprende da Tgcom24, la folla inferocita si sarebbe scagliata contro i due coniugi malmenando entrambi violentemente. L’aggressione sarebbe stata denunciata alla polizia dalle vittime che, successivamente all’intervento degli agenti, sarebbero poi state trasportate in ambulanza al vicino Ospedale del Mare per ricevere le cure del caso.

Il pestaggio e il tentato linciaggio

Il secondo raid sarebbe avvenuto, invece, nel primo pomeriggio di ieri. A farne le spese, stavolta, è stato lo zio dei tre bambini, tacciato anch’egli di pedofilia nei confronti dei nipotini. La folla lo avrebbe dapprima accerchiato e malmenato poi, a sugello della feroce aggressione, lo avrebbe scaraventato in un bidone della spazzatura. A quel punto, sarebbe giunta una segnalazione anonima alla polizia. L’intervento propiziatorio della Mobile ha salvato la vittima, un 36enne, dal linciaggio di circa una settantina di persone, tutti residenti nel complesso abitativo di Scampia. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Cardarelli riportando numerose ferite al corpo.

Non è ancora stata chiarita la dinamica esatta del pestaggio. Sui tre minori, trasferiti all’ospedale Santobono di Napoli, sono state riscontrate delle piccole ecchimosi ma, a quanto si apprende, i medici escludono si tratti di segni compatibili con una violenza sessuale. Ad ogni modo, i bambini sono stati affidati agli assistenti sociali e messi al sicuro in una struttura protetta. Sulla vicenda indaga la polizia.

 

fonte: Il Giornale

Be the first to comment on "“Sei un pedofilo”. Folla lo lincia e lo getta nel cassonetto, salvato dalla Polizia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: