TARANTO | Ministro De Vincentis fa il punto sul Contratto Istituzionale di Sviluppo

Lavori già conclusi per 92 milioni di euro, accelerazione degli interventi già cantierizzati per 398 milioni, ulteriori 357 milioni di opere in progettazione: questi alcuni dei dati più significativi emersi nella riunione del Tavolo del Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’area di Taranto, tenutosi in Prefettura, presieduto dal Ministro Claudio De Vincentis, con l’intervento del Prefetto Donato Cafagna.

La dotazione iniziale del programma di 863 milioni di euro è stata portata a 1 miliardo e 100 milioni grazie all’assegnazione di ulteriori risorse destinate per 70 milioni all’acquisto di attrezzature mediche per le strutture sanitarie dell’area di Taranto, per 90 milioni alla realizzazione del Piano di rigenerazione urbana della Città vecchia, per 12 milioni alle bonifiche nei comuni di Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola, e per ulteriori 52 milioni ad interventi aggiuntivi di risanamento ambientale.

Di particolare rilievo i lavori realizzati e in corso sull’infrastruttura portuale tarantina, che hanno creato condizioni favorevoli ad attrarre nuovi investitori, interessati ad utilizzare, per attività portuali e logistiche, gli spazi in concessione sul nuovo molo polisettoriale.

Prosegue l’impegno della Prefettura e delle Forze dell’Ordine sul fronte della tutela della legalità e della prevenzione antimafia, che potranno avvalersi di una Banca Dati in cui confluiranno tutte le informazioni relative agli appalti in corso.

Be the first to comment on "TARANTO | Ministro De Vincentis fa il punto sul Contratto Istituzionale di Sviluppo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: