VIDEO TV Svizzera, servizio su Nestlé: prodotti poco salutari

Più del 60% degli alimenti sono finiti nel mirino a causa dei quantitativi di zucchero e di sale contenuti

CLICCA SULL’IMMAGINE E GUARDA IL SERVIZIO

Più del 60% dei prodotti di Nestlé non sarebbe buono per la salute. A essere sotto accusa in particolare sono i quantitativi di zucchero e sale contenuti nei prodotti alimentari. Sono esclusi dal calcolo quelli per neonati, il caffè, il cibo per animali o i prodotti legati alla nutrizione medica specializzata. Lo ha reso noto il Financial Times, entrato in possesso di un documento interno della multinazionale.

Da parte sua Nestlé precisa: “In questi ultimi 7 anni abbiamo abbassato il livello di sale e di zucchero nei nostri prodotti del 15%. A gennaio abbiamo iniziato un progetto per aggiornare questa strategia. Ci impegniamo per prodotti più gustosi e più sani e per questo cerchiamo un equilibrio di salute e di piacere”. La dietologa Maaike Kruseman relativizza: “Direi che gli alimenti molto ricchi di zucchero o di grassi o poveri di fibre, non sono buoni per la salute, soprattutto quando se ne mangia in eccesso, per cui serve una misura”.

Per fare ciò si può leggere attentamente le informazioni stampate sulle confezioni. Un aiuto in tal senso viene dal cosiddetto nutriscore. Una scala che indica la qualità nutrizionale del prodotto. “Sarebbe necessario che il nutriscore fosse presente su tutti i prodotti, in modo da permettere un confronto. Ci indica ad esempio lo zucchero nascosto e il valore nutrizionale del prodotto”, spiega Sophie Michaud Gigon, segretaria generale Federazione romanda consumatori.

 

Fonte: RSI.CH.NEWS

Be the first to comment on "VIDEO TV Svizzera, servizio su Nestlé: prodotti poco salutari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: